L’eroina del boschetto: lo spaccio che colpisce i più piccoli

A pochi passi dal centro di Milano esiste un luogo che non ti aspetti. È il boschetto di Rogoredo, il bosco dell’eroina. Un mondo oscuro che non fa sconti a nessuno, soprattutto ai più giovani. Con pochi centesimi ci si può comprare una dose: una calamita fortissima per i minorenni. Noi ci siamo stati, abbiamo raccolto le testimonianze di chi è entrato in questo tunnel e di chi, come lo psicologo Simone Feder, prova invece a infondere loro speranza.